{short description of image}

HOME: www.dubrovnik.tv

La Croazia si estende dagli estremi margini orientali delle Alpi a Nordovest, fino alla pianura della Pannonia e alle rive del Danubio a oriente, mentre la sua parte centrale e coperta dal massiccio montuoso del Dinara. La sua parte meridionale, invece, termina sulla costa del mare Adriatico. La superficie: la parte continentale consta di 56.542 kmq, mentre la superficie delle sue acque territoriali e di 31.067 kmq.

La popolazione: 4.400.000 abitanti; composizione nazionale: a maggioranza croata; sono presenti le minoranze nazionali serba, slovena, ungherese, bosniaca, italiana, ceca ed altre.

L'ordinamento dello stato: la Croazia e una repubblica parlamentare costituzionale.

La capitale: Zagabria (770.000 abitanti), cuore economico, commerciale, culturale e accademico del paese.

La lunghezza della costa: 5835 km, di cui 4058 km appartengono alle molteplici isole e scogli. Il numero complessivo delle isole: 1185, di cui solo 67 sono abitate. Le piu grandi sono l'isola di Krk e Cres. La vetta piu alta: il Dinara, 1831 m slm.

Il clima: in Croazia ci sono due zone climatiche: nell'entroterra prevale un clima continentale moderato, in parte anche alpino, mentre le regioni lungo la costa adriatica hanno un piacevole clima mediterraneo che vanta molti giorni di sole: estati secche e calde, inverni miti e umidi; nelle regioni dell'entroterra la temperatura media e la seguente: gennaio da -1 a 3 °C, agosto da 22 a 26 °C; la temperatura media nel litorale: gennaio da 5 a 10 °C, agosto da 26 a 30 °C; d'inverno la temperatura del mare e di 12 °C, mentre d'estate e di circa 25 °C.

La moneta: la kuna (1 kuna e divisa in 100 lipe). Le valute estere possono essere cambiate nelle banche, nei cambiavalute, negli uffici postali, nelle agenzie di viaggio, negli alberghi, nei campeggi, nelle marine; gli assegni possono essere riscossi nelle banche.

Informazioni utili I documenti personali

Il passaporto o altri documenti d'identificazione personale riconosciuti da un accordo internazionale.

Informazioni: presso le rappresentanze diplomatiche della Repubblica di Croazia all'estero o presso il Ministero per gli affari esteri della Repubblica di Croazia (tel. 01 4569 964). Le disposizioni doganali:

La normativa della Repubblica di Croazia in materia doganale e conformata alle norme dei paesi dell'Unione europea. L'importazione e l'esportazione di valuta straniera sono permesse senza limitazioni. E previsto, invece, il limite di 2000 kune per la valuta nazionale. Alla frontiera e necessario dichiarare le attrezzature professionali e tecniche di maggior valore. I cani e i gatti, accompagnati dai loro proprietari, devono essere muniti di un certificato internazionale rilasciato da un veterinario autorizzato, attestante che dall'avvenuta vaccinazione antirabbica siano passati almeno 15 giorni e non piu di sei mesi. Il rimborso dell'I.V.A. agli stranieri, garantito per l'acquisto di merce per un valore superiore alle 500 kune, sara possibile con la vidimazione del modulo Tax cheque all'uscita dal Paese.

Informazioni: presso la Direzione doganale della Repubblica di Croazia (tel. 01 6102 333), www.carina.hr

Le carte di credito: le carte di credito si accettano in quasi tutti gli alberghi, le marine, i ristoranti ed i negozi (American express, Diners, Eurocard/Mastercard, Visa).

L'assistenza medica: Ci turisti stranieri non pagano i servizi sanitari se fra la Croazia e il paese di provenienza dell'interessato e stata firmata una convenzione sanitaria. Le spese relative ai servizi sanitari forniti alle persone provenienti da paesi con i quali non e stata firmata alcuna convenzione, dovranno essere sostenute dai diretti interessati, secondo il tariffario vigente. In tutte le citta piu grandi ci sono ospedali e cliniche, mentre gli ambulatori e le farmacie si trovano in tutte le localita minori. Per i pazienti in pericolo di vita e previsto anche un trasporto d'urgenza, via aria (elicottero) e via mare (motoscafo). Il territorio della Croazia e coperto da una rete di cliniche ed ambulatori veterinari. Informazioni: veterinarstvo@zg.tel.hr; www.veterinarstvo.hr

Le festivita e i giorni non lavorativi 1° gennaio - Capodanno, 31 marzo e 1° aprile - Pasqua e lunedi dell'Angelo, 1° maggio - Festa del lavoro, 30 maggio - Corpus Domini, 22 giugno - Giornata commemorativa della lotta antifascista, 25 giugno - Festa della Repubblica, 5 agosto - Anniversario della Vittoria e Giorno del ringraziamento, 15 agosto - Assunzione, 8 ottobre - Festa dell'indipendenza, 1° novembre - Ognissanti, 25 e 26 dicembre - Festivita natalizie.

L'orario di apertura/chiusura dei negozi e degli uffici pubblici La maggior parte dei negozi, nei giorni feriali, e aperta dalle 8,00 alle 20,00, mentre il sabato e la domenica fino alle 14,00. Durante la stagione estiva sono aperti anche dopo le ore 20,00. Gli uffici dell'amministrazione pubblica e quelli commerciali sono aperti al pubblico dal lunedi al venerdi dalle ore 8,00 alle 16,00. Le poste e le telecomunicazioni Gli uffici postali, nei gorni feriali, sono aperti dalle 7,00 alle 19,00; nelle localita piu piccole dalle 7,00 alle 14,00, ed alcuni lavorano a regime d'orario spezzato. Nelle localita turistiche piu grandi, gli uffici postali di turno sono aperti il sabato e la domenica fino alle ore 21,00.

I telefonici pubblici funzionano con le schede telefoniche, vendute negli uffici postali e nelle edicole. Potete comunicare direttamente con l'estero da qualsiasi telefono.

La corrente elettrica: 220W, 50 Hz

L'acqua: quella del rubinetto e potabile in tutte le regioni croate.

La protezione dell'ambiente

Le norme a tutela del patrimonio biologico sono conformi alla vigente normativa dell'Unione europea. Le coste croate del mare Adriatico sono balneabili e di altissima qualita, secondo gli standard UE. In caso d'incidente o d'inquinamento del mare, bisogna informare il Centro nazionale di ricerca e salvataggio nel mare, al numero di telefono: 9155 (chiamata gratuita). In generale, in caso d'eccezionale inquinamento ambientale, bisogna avvisare il Centro informativo statale, al numero di telefono "985", oppure la Polizia, al numero "92". Ulteriori informazioni sull'ambiente e sul servizio sanitario: telefono 0800/200 037; www.mzopu.hr

La prevenzione degli incendi: · Controllate se avete preso tutte le precauzioni necessarie per impedire lo sviluppo di un incendio! · Non gettate oggetti infiammati o infiammabili! · Se vi accorgete che si sta sviluppando un incendio, Vi preghiamo di informarne tutte le persone che si trovano nelle vostre vicinanze; o segnalandolo immediatamente al numero telefonico "93". Fino all'arrivo dei vigili del fuoco tentate di spegnerlo, ma solo in modo da evitare pericoli a voi e agli altri! · Rispettate i cartelli segnaletici che proibiscono di accendere il fuoco! · Fate in modo che la vostra macchina parcheggiata non ostruisca l'accesso ai vigili del fuoco.

I numeri di telefono importanti: Prefisso internazionale per la Croazia: 385 Pronto soccorso: 94 Vigili del fuoco: 93 Polizia: 92 Assistenza stradale 987; 987@hak.hr

Informazioni generali

981 Informazioni sui numeri telefonici locali e interurbani: 988 Informazioni sui numeri telefonici internazionali: 902 Previsioni del tempo e informazioni sulla viabilita stradale: 060 520 520 Autoclub croato (HAK): 01 4554 433 e 4640 800; Internet www.hak.hr; e-mail: info@hak.hr

Programmi radio nelle lingue straniere durante la stagione turistica: Sul secondo programma della radio croata, oltre al notiziario in croato, l'Auto club croato dara informazioni relative alla viabilita stradale in inglese, tedesco e italiano, trasmettendo anche un notiziario per i naviganti alcune volte al giorno. Il secondo programma della radio croata intende trasmettere ogni ora un notiziario e dare informazioni sulla viabilita stradale in collegamento con gli studi della radio bavarese (terzo programma), della radio austriaca (terzo programma), della RAI Uno e della VIRGIN radio britannica.

Cibi e bevande nazionali Dove mangiare?

Oltre agli alberghi che offrono il soggiorno, con servizio di mezza pensione o pensione completa - in tutte le citta, nelle localita turistiche e lungo le strade principali - e possibile mangiare in ristoranti, taverne, trattorie, cantine, pizzerie e fast food. I buongustai, certamente, preferiranno i ristoranti e le trattorie che offrono piatti della cucina tradizionale croata. Tutti i generi alimentari d'origine animale sono regolamentati dalle medesime norme vigenti nei Paesi dell'Unione europea e sono sottoposti al continuo controllo veterinario e sanitario. Cosa mangiare? Oltre ai piatti tipici della cucina europea, la Croazia offre piatti nazionali e specialita molto popolari: tra gli antipasti, sono noti il prosciutto dalmata o quello istriano, il formaggio di Pag o quello della regione della Lika, il pecorino, il kulen della Slavonia (salsiccione), le note salsiccce con aglio di Samobor e della regione dello Zagorje, il formaggio fresco con panna acida …L' offerta dei secondi piatti varia in base alla regione nella quale vi trovate. In Dalmazia, nel litorale croato, nelle isole ed in Istria, i piatti principali sono a base di pesce e di frutti di mare, mentre, per quanto riguarda la carne - la "pašticada", selvaggina in umido, oppure l'agnello bollito. Nella parte continentale della Croazia l'offerta delle pietanze di carne e veramente ricca, tra le quali spiccano specialita come tacchina giovane con contorno di pasta cotta al forno ("mlinci"), agnello arrosto, maialino arrosto, dolce casalingo ripieno di cacio vaccino ("štrukli"), bollito o cotto al forno. Per quanto riguarda i dolci, oltre agli "štrukli", vi verra offerto un dolce ripieno di noci o di semi di papavero, lo strudel di formaggio o di vari tipi di frutta. Che cosa bere? La coltivazione della vite e la produzione di vini scelti e da tavola e una tradizione che da secoli appartiene ai viticultori croati, sia nelle regioni continentali che lungo il litorale e in Dalmazia. Tra i vini croati piu rinomati, provenienti dai vigneti sorti lungo la costa adriatica e nelle isole, vi sono i vini rossi: il teran, il merlot, il cabernet, l'opolo, il plavac, il dingaè, il postup. Tra i vini bianchi abbiamo: il malvasia, il pošip, il pinot, il kujundžuša, lo žlahtina e il moscato. La parte continentale del paese e caratterizzata, invece, da vini come rizling, graševina, burgundac, traminac …Infine, ma non meno noti, si trovano i superalcolici e i vari tipi di acquavite: šljivovica (grappa di prugne), travarica (grappa alle erbe aromatiche), lozovaèa, (di vinaccia) e, da dessert, il prošek (vinsanto croato) e il maraschino.